Comunicati,  News - Secondo gli Altri

BORSE DI STUDIO, MIGLIAIA DI STUDENTI SARDI IDONEI NON BENEFICIARI. DERIU (PD): “SUBITO I CONTRIBUTI DALLO STATO, LA REGIONE ALZI LA VOCE”

“In Sardegna, tra gli atenei di Cagliari e Sassari, migliaia di universitari risultano idonei ma non beneficiari delle borse di studio per l’attuale anno accademico. Il motivo? Lo Stato non ha ancora accreditato le risorse di sua competenza alle Regioni per poter procedere al pagamento”. Così Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico.

“Da anni stiamo attenti a questo tema e promuoviamo numerose iniziative, in modo da garantire ogni anno il contributo a tutti gli studenti idonei – spiega Deriu –. Quest’anno non deve essere un’eccezione, è una battaglia dalla quale non bisogna arretrare di un centimetro. Ad esempio a Cagliari, nelle graduatorie dell’attuale anno accademico, circa la metà dei 9000 studenti risultati idonei per il momento non sono ancora beneficiari, in quanto mancano all’appello i fondi statali. Stesso discorso vale per Sassari”.

“È doveroso che la Giunta regionale solleciti il Governo affinché rispetti il proprio impegno economico senza perdere ulteriore tempo e accrediti con urgenza la risorse di sua competenza – afferma l’esponente del PD –. Così da tranquillizzare i tantissimi studenti che risultano idonei ma che devono essere immediatamente resi anche beneficiari del contributo, visto che ne hanno diritto”.

“Sostenere con puntualità gli studenti universitari nel loro percorso di studi, a maggior ragione in questa fase di difficoltà economica per tante famiglie, deve essere una priorità per le istituzioni”, conclude Roberto Deriu.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.