Comunicati,  News - Secondo gli Altri

NUORO, LA CARDIOLOGIA DEL SAN FRANCESCO IN CRISI PERMANENTE. DERIU (PD): “DALLA REGIONE SOLO PAROLE, ORA SERVONO I FATTI”

Non accenna a placarsi la situazione di criticità in cui versa il reparto di Cardiologia dell’ospedale San Francesco di Nuoro. A ribadire l’allarme è Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico, primo firmatario di una nuova interpellanza presentata in queste ore alla Regione, sottoscritta anche da Daniele Cocco (LeU) e da altri esponenti dell’opposizione.

“La carenza di medici presso il servizio di cardiologia del San Francesco determina l’ennesima grave situazione riguardante il reparto – spiega Deriu–. I problemi, già posti all’attenzione del Presidente della Regione e dell’Assessore alla sanità, anziché diminuire ed essere risolti, continuano ad aumentate e ripetersi pericolosamente, compresa la possibilità di trasferimento di medici dal reparto verso altre strutture dell’isola, senza prevedere alcuna sostituzione”.

“La risposta all’istanza di accesso agli atti presentata il 21 settembre 2021 con cui l’Assessorato regionale dell’igiene e sanità e dell’assistenza sociale – prosegue l’esponente dem -, ha confermato i dati che noi avevamo ipotizzato nelle precedenti interrogazioni riguardanti la drammatica situazione della Cardiologia del San Francesco, comunicando tutte le procedure in atto per risolvere i problemi”. Nonostante le numerose rassicurazioni da parte della Regione, però, le problematiche continuano a ripresentarsi puntualmente, non permettendo al reparto di garantire il servizio necessario.

“L’Assessore alla sanità si assuma la responsabilità di una scelta decisa per risolvere concretamente e una volta per tutte i gravi problemi esposti – conclude Roberto Deriu -, al fine di permettere alla Cardiologia del San Francesco di Nuoro di uscire dallo stato di continua crisi in cui si trova da tanto tempo, garantendo il diritto alle cure dei pazienti e il fabbisogno di operatori sanitari necessario all’interno del reparto”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.