Comunicati,  News - Secondo gli Altri

SARDEGNA MAGLIA NERA PER PERDITE IDRICHE, DERIU (PD): “UN PESO PER LE TASCHE DEI CONTRIBUENTI. LA REGIONE INTERVENGA CON URGENZA”

Le innumerevoli e sempre più frequenti perdite sulla rete idrica cittadina, in particolare nella Provincia di Nuoro, sono al centro di un’interrogazione inviata all’assessore regionale dei lavori pubblici dai consiglieri regionali del Partito Democratico, primo firmatario Roberto Deriu.

“La siccità e il conseguente dovuto risparmio idrico è un problema del nostro territorio non più rimandabile – afferma Deriu –. È ora di accendere i riflettori sulla grave situazione in cui versa il sistema idrico sardo, tra acquedotti colabrodo e condotte deteriorate”. Grandi disagi già denunciati a più riprese da cittadini e amministrazioni locali: gli ultimi gridi di allarme, in ordine di tempo, sono arrivati dai comuni i Dorgali, Oliena, Orgosolo, Orosei, Onifai, Posada, Nuoro, sino ad arrivare a Siniscola con 210 perdite censite la scorsa settimana.

“La Sardegna – spiega l’esponente dem – è relegata all’ultimo posto per la percentuale di perdita della risorsa idrica, con picchi che arrivano al 73%, contro il 35% medio italiano e I’8% europeo. Numeri impietosi che danneggiano pesantemente le finanze della Regione e dei contribuenti, già afflitte dagli aumenti delle tariffe”.

“Per questo motivo – aggiunge il consigliere del PD – chiediamo all’assessore regionale dei lavori pubblici in che modo e in quanto tempo intenda intervenire per risolvere questo annoso problema. In un contesto di sempre maggiore scarsità della risorsa idrica, per la Regione deve essere una priorità affrontare la questione dell’infrastruttura idrica per ridurre gli sprechi e abbassare il costo a carico delle famiglie, oltre che evitare disservizi sulla distribuzione di un bene primario come l’acqua”, conclude Roberto Deriu.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.