Comunicati,  News - Secondo gli Altri

NUORO, LA CARDIOLOGIA DEL SAN FRANCESCO SENZA MEDICI NEI TURNI DI NOTTE. DERIU (PD): “SITUAZIONE PREOCCUPANTE, BASTA FALSE PROMESSE”

“Nonostante le nostre numerose iniziative dei mesi scorsi e le varie sollecitazioni rivolte alla Regione, non vi è traccia delle soluzioni urgenti di cui ha bisogno l’Ospedale San Francesco di Nuoro, e in particolare la Cardiologia”. Così Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico, che esprime grande preoccupazione per la situazione di criticità in cui versa da tempo il reparto del presidio ospedaliero nuorese.

“Sono molto preoccupato – dichiara Deriu – perché abbiamo più volte evidenziato, con interrogazioni e altre iniziative, la grave carenza di personale della Cardiologia del San Francesco, ma nonostante tutto oggi il reparto è al collasso, con i pochi medici rimasti che non sono in grado di sostenere i turni, soprattutto quelli notturni che non possono più essere coperti, come avevamo ampiamente previsto”.

“In seguito ai nostri gridi d’allarme – prosegue l’esponente dem – l’Assessore alla sanità aveva garantito che questa carenza di personale sarebbe stata coperta da medici provenienti da altre cardiologie dell’isola (Cagliari e Sassari). Niente di tutto ciò, però, è stato fatto: l’organico attualmente presente è costretto a lavorare in condizioni di lavoro logoranti e precarie, tanto da compromettere il diritto alle cure dei pazienti”.

“Basta false promesse, il presidente Solinas e l’assessore Nieddu intervengano concretamente e in maniera urgente – conclude Roberto Deriu –, al fine di salvaguardare un reparto e un ospedale che svolgono un ruolo fondamentale, non solo per il territorio di riferimento, ma per tutta la Sardegna”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.