Comunicati,  News - Secondo gli Altri

NUORO, NOMINATI I COMMISSARI DI BIBLIOTECA E UNIVERSITÀ. DERIU (PD): “ORA LA REGIONE RISPETTI I TEMPI PER LA COSTITUZIONE DELLE FONDAZIONI”

“Finalmente, per una volta, la Regione è stata tempestiva, ora si rispetti la tempistica per la costituzione delle due Fondazioni”. Così Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico, che commenta la nomina, da parte della giunta regionale e su proposta del presidente Solinas, dei due commissari liquidatori dei Consorzi per la pubblica lettura Satta e per gli studi universitari di Nuoro.

Maria Rita Pira, 54 anni di Gavoi, funzionaria al Comune capoluogo, è stata nominata commissaria liquidatrice del Consorzio “Satta”, mentre Ludovico Marinò, 51 anni di Pisa, docente di Economia politica all’Università di Sassari e prorettore al bilancio dell’Università turritana, come liquidatore del Consorzio “UniNuoro”. Un passaggio che segue l’approvazione della legge Omnibus, approvata dalla Regione il 22 novembre scorso, che ha sciolto i due Consorzi e ne ha disposto la trasformazione in Fondazioni.

“La scelta è ricaduta su due figure professionalmente ineccepibili e certamente adeguate – prosegue il consigliere dem -. Ora, però, va rispettato il termine di sei mesi per costituire le due Fondazioni, e anche su questo aspetto l’opposizione di centrosinistra non farà sconti alla Regione”.

“Dopo 15 anni di lotta politica, di studi e di proposte – conclude Roberto Deriu – è arrivato il momento di rendere concreta la soluzione. Abbandonare l’obsoleto e inattuale strumento dei Consorzi faciliterà il rilancio delle due istituzioni nuoresi che ora la legge riconosce di valenza regionale”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.